Torna alle news

21 Febbraio 2014

Giornata Informativa - Taste The Mediterranean

La promozione del territorio attraverso l'internazionalizzazione delle aziende agroalimentari
Ispica 21 Febbraio 2014 - Hotel Principe di Belmonte - S.S.115 Modica-Ispica

Si è tenuta ieri 21 Febbraio 2014, presso l'Hotel Principe di Belmonte - S.S. 115 Modica-Ispica - La giornata informativa per la promozione del progetto " Taste the Mediterranean " organizzata in collaborazione con la testata "Cucina Gourmet. Incontri nel gusto ".

Il progetto bilaterale, promosso da Italia e Croazia, per il biennio 2014-2016 prevede la realizzazione in sei diversi paesi, vale a dire Italia, Croazia, Spagna, Grecia, Marocco, Portogallo, di una serie di eventi congressuali di natura scientifica incentrati sul ruolo della dieta mediterranea e sul suo riferimento come dieta salutare, nonché sulle sue positive valenze qualitative, storiche e culturali che hanno come obiettivo quello di unire, nel nome della dieta mediterranea, il mondo scientifico ed il tessuto imprenditoriale.

Punto focale dell'incontro, l'attenzione sulla promozione dei territori attraverso l'Internazionalizzazione delle aziende agroalimentari, con un occhio particolare rivolto ad Expo 2015. L'iniziativa ha inteso creare un evento congressuale di promozione della dieta mediterranea per i suoi valori educativi e per i suoi contenuti culturali, avvicinando i contenuti scientifici promossi dal mondo accademico, istituzionale e medico ad un percorso emotivo/sensoriale di carattere enogastronomico nel quale il piacere della tavola, la convivialità e l'incontro con il cibo ed il vino vadano oltre la definizione di un'esperienza del gusto, per sposare un valore educativo, senza nulla togliere alla piacevolezza del tema.

Sono intervenuti all' iniziativa Giovanni Ceci esperto in finance managment, Cinzia Luxardo esperta in attività di comunicazione e Roberto Boldrini che ha affrontato il tema sui nuovi mercati, opportunità economiche importanti quali creazioni di valore del prodotto.

Le conclusioni sono state affidate all'ass.re Cartabellotta, che ha affermato: "L'Expo è una occasione unica perché tutto il mondo verrà in Italia per conoscere la cultura agricola e mediterranea. La Sicilia, da sempre crocevia di popoli e culture, si può porre come guida di tutto il comparto Agroalimentare".